MEET THE TEAM CON MAURO DEL SORDO

Competenze in sistemi e strumenti finanziari, ma anche capacità di comunicazione e di leadership per motivare lo staff: sono le principali doti in possesso dell'importante figura del CFO (Chief Financial Officer), che in Eurocoding è coperta da Mauro Del Sordo, pronto a mettere in campo le sue qualità per portare l'azienda a confrontarsi con un mercato sempre in evoluzione.



D: Qual è il tuo ruolo attuale in Eurocoding?

Il mio ruolo in Eurocoding è quello di Chief Financial Officer al quale affianco le attività complementari di BI data analyst and Risk & BI managing systems modeling and deployment.

Sono tutti incarichi molto delicati che hanno lo scopo primario di assicurare la continuità aziendale garantendo la stabilità finanziaria e la pronta disponibilità del fabbisogno necessario al sostentamento delle attività operative.

L'equilibrio finanziario dell'azienda è ottenuto principalmente attraverso un efficiente meccanismo di financial control che ha come obbiettivo principale il controllo della spesa e l'allocazione coerente delle risorse; insomma come in una famiglia siamo costantemente impegnati a controllare il modo in cui vengono gestiti i budget, assicurandoci che l'obbiettivo venga raggiunto, ma anche che i costi fossero coerenti allo scopo.

Le attività complementari di Business Intelligence e Risk management completano invece la dotazione di strumenti indispensabili a favorire la crescita aziendale, salvaguardando gli investimenti e massimizzando il ritorno delle attività.

Possiamo riassumere le mie attività in tre semplici obbiettivi, proteggere l'azienda, garantirne piena operatività e salvaguardarne i risultati.


D: Come descriveresti il tuo inserimento nell’ambiente lavorativo di Eurocoding?

Decisamente stimolante.

Eurocoding è un'azienda attiva nella distribuzione di prodotti e soluzioni professionali inerenti il mondo dell'auto-identificazione.

L'attività di distribuzione implica un efficiente processo di approvvigionamento dove l'efficacia di questo meccanismo, contrariamente a quanto si possa pensare, non è strettamente legata solo alle capacità finanziarie dell'azienda. Una componente fondamentale di questo processo è la capacità di prevedere il fabbisogno degli approvvigionamenti in maniera intelligente, questo è fondamentale per evitare disastrose rotture di stock ed offrire ai nostri clienti un vasto catalogo di prodotti sempre disponibili.

Per questo studiamo e sviluppiamo sistemi predittivi proprietari in grado di aiutarci ad analizzare ed anticipare le esigenze di portafoglio con lo scopo di ottenere sempre il migliore equilibrio possibile tra allocazione delle risorse e quantità di stock disponibile. In parole semplici l'approvvigionamento è sempre perfettamente dimensionato sulle attività operative dei nostri sale o sulla domanda di mercato, alcune linee di prodotto ad esempio soffrono di deperimento o hanno cicli di vita relativamente brevi in quanto appartenenti al settore dell'information tecnology, che vive continue fasi di innovazione e miglioramento tecnologico.

Qui in Eurocoding ci assicuriamo di rendere sempre disponibili ai nostri clienti i prodotti e le tecnologie più recenti coprendoci dal rischio di obsolescenza che renderebbe parti di stock inutilizzabili con conseguenti impatti sui nostri bilanci.


D: Parlaci del team aziendale, come ti relazioni nei confronti dei tuoi colleghi?

R: L'ambiente è uno degli elementi di forza della nostra realtà. Sin dal principio sono stato accolto in maniera decisamente positiva, ma anche con sentimenti di forte curiosità.

Il mio ingresso in Eurocoding ha coinciso infatti con un processo di trasformazione dell'azienda più ampio che sta tutt'ora ridisegnando molti processi aziendali allo scopo di espandere le attività e poter offrire a tutti i nostri clienti attuali futuri ancora più servizi in tempi ancora più rapidi.

Risultati ambiziosi si possono raggiungere soltanto con il convinto sostegno di tutto il team aziendale.

Da questo punto di vista, esiste in Eurocoding un forte senso di squadra che pone al centro il benessere del gruppo piuttosto che l'individuo; questo robusto senso di appartenenza si manifesta con una intensa partecipazione alle attività operative e di formazione nelle quali si avverte l'importanza del proprio contributo per il successo di tutti.

Si fa, insomma, un ottimo gioco di squadra, e questa consapevolezza è il reale motivo della nostra affermazione. I clienti lo percepiscono e ci premiano per questo.


D: Quali sono gli aggettivi che contraddistinguono la tua figura professionale e quali